Notizie

Il numero 23 di SOUQuaderni è online

Il numero di aprile 2021 di SOUQuaderni, la rivista scientifica del Centro Studi SOUQ della Casa della Carità, è interamente dedicato al tema dell’acqua.

SOUQuaderni23 è online. Il numero di aprile 2021 della rivista scientifica del Centro Studi SOUQ della Casa della Carità è interamente dedicato al tema dell’acqua, riprendendo la riflessione avviata dalla Fondazione in occasione della Giornata mondiale dell’acqua dello scorso 22 marzo.

Per la Casa della Carità, il concetto di acqua come bene comune globale non può essere dato per scontato. Per questo il numero 23 di SOUQuaderni dà voce ad autorevoli autori che mettono in risalto, ciascuno dalla propria prospettiva, l’essenzialità di questa risorsa naturale. Emilio Molinari, Daniela Padoan e Mauro Van Aken restituiscono un’analisi attenta e dettagliata dell’acqua al giorno d’oggi: rispettivamente acqua mercificata, acqua violata, acqua tramutata in oggetto e affare tecnico.

Attraverso le voci di alcuni esponenti di fedi diverse, si mette invece in risalto un rapporto autentico e profondo con l’acqua. Riscoprire il suo valore intrinsecamente culturale e relazionale, coglierne il suo senso fondativo per ogni religione è ciò che ci permette di ristabilire con l’acqua una connessione e un coinvolgimento diretto.

GUARDA LA PRESENTAZIONE DI SOUQUADERNI 23

Simona Sambati, responsabile del Centro Studi SOUQ, presenta il numero 23 di SOUQuaderni.

INDICE


Altri articoli suggeriti

Un corso sull’umorismo con Jacopo Cirillo

“Che cosa c’è da ridere. Teorie e tecniche della comicità”, un corso sull’umorismo con…

Uscire dal sistema di guerra: la pace come metodo. Rivedi l’incontro

Rivedi l’incontro “Uscire dal sistema di guerra: la pace come metodo”, un dialogo tra don…

Pace: un bene da custodire con cura, rivedi l’incontro

“Pace: un bene da custodire con cura”. Rivedi il dialogo tra don Virginio Colmegna…

SOSTIENI LA CASA DELLA CARITÀ

La Casa della Carità è una vera famiglia per bambini, anziani, donne e uomini di ogni età, Paese e religione.

Dona speranza, cura, un aiuto concreto alle persone seguite dalla Fondazione.

Dona ora
Dona ora