Notizie

Profughi afghani – Sveglia presto

Martedì 28 settembre 2021

La sveglia è suonata presto questa mattina.

Alle 8.15 don Alessandro Maraschi, uno degli operatori impegnato nel progetto di accoglienza dei profughi afghani promosso dalla Casa della Carità, è passato a prendere gli adulti.

Insieme hanno attraversato la città, per arrivare al CPIA – Centro Provinciale Istruzione Adulti di via Colletta, dove hanno sostenuto un test di lingua.

A partire dall’11 ottobre, infatti, gli ospiti cominceranno la scuola d’italiano.

I piccoli, invece, saranno inseriti nelle scuole del quartiere Adriano, chi al nido chi alla scuola primaria.


Altri articoli suggeriti

Un corso sull’umorismo con Jacopo Cirillo

“Che cosa c’è da ridere. Teorie e tecniche della comicità”, un corso sull’umorismo con…

Uscire dal sistema di guerra: la pace come metodo. Rivedi l’incontro

Rivedi l’incontro “Uscire dal sistema di guerra: la pace come metodo”, un dialogo tra don…

Pace: un bene da custodire con cura, rivedi l’incontro

“Pace: un bene da custodire con cura”. Rivedi il dialogo tra don Virginio Colmegna…

SOSTIENI LA CASA DELLA CARITÀ

La Casa della Carità è una vera famiglia per bambini, anziani, donne e uomini di ogni età, Paese e religione.

Dona speranza, cura, un aiuto concreto alle persone seguite dalla Fondazione.

Dona ora
Dona ora