62296229
Attività diurne

Docce e guardaroba

Docce e guardaroba sono i servizi di accoglienza minima che la Casa della Carità offre alle persone senza dimora.

Una doccia calda e un vestito pulito sono importantissimi per chi non ha una casa. La possibilità di lavarsi e cambiarsi garantisce, infatti, dignità. Per questo, da sempre, la Casa della Carità offre uno spazio Docce e guardaroba alle persone in difficoltà che non sono sue ospiti.

Vi accedono persone senza dimora, che vivono sulla strada o in strutture dismesse, senza servizi igienici o elettricità. Ci sono italiani e stranieri di diverse nazionalità, donne e uomini di diverse fasce d’età e anche famiglie con bambini.

Alla Casa della Carità possono riposare in uno spazio protetto e accogliente, dove bere una bevanda calda e fare merenda. Possono inoltre usufruire del Centro d’ascolto, dell’ambulatorio medico e psichiatrico e dello sportello di tutela legale, per il riconoscimento dei loro diritti di cittadinanza.

Orari di apertura

  • ATTENZIONE

Il servizio Docce è al momento sospeso a causa della pandemia. Rimane invece attivo il servizio Guardaroba, aperto su appuntamento il martedì e il giovedì.

Dove siamo

Casa della Carità
Via F. Brambilla, 8 – 2018 – Milano

Contatti

Chiama il numero 3401264360 per prenotare un appuntamento con il Guardaroba.

“A casa mia non posso fare la doccia.
Qui ho la possibilità di lavarmi.
È un luogo che apre il cuore”

Sadekh, ospite del servizio Docce e Guardaroba

Il servizio è gestito da un gruppo di operatori e volontari, che cercano di offrire agli ospiti un’accoglienza calda e, per quanto possibile, un’aria di casa, instaurando relazioni durature. In questo modo, e grazie a iniziative come Arredare l’attesa, possiamo seguire le persone anche oltre i loro bisogni primari, per esempio avviandoli a percorsi di alfabetizzazione, corsi di formazione e inserimento lavorativo.

Dall’accesso alle docce può anche scaturire un progetto di accoglienza alla Casa della Carità.

Ciro, responsabile del servizio Docce e Guardaroba

Il Guardaroba della Casa della Carità riceve donazioni di indumenti, scarpe, biancheria, coperte, lenzuola in buono stato. Abbiamo sempre grande necessità di scarpe e vestiti da uomo adatti alla stagione in corso. Non sono ritirati giocattoli, libri o altri oggetti.

Al momento è sospesa la donazione di indumenti al guardaroba della Casa della Carità. Sarà possibile tornare a consegnare le proprie donazioni a partire dal 15 novembre, ogni lunedì dalle 9.30 alle 15. Ricordiamo che abbiamo necessità solo di indumenti da uomo (in particolare pantaloni e scarpe) adatti alla stagione in corso.

Per maggiori informazioni: [email protected]

Arredare l’attesa

Nel 2018, volontari e operatori del servizio hanno iniziato a proporre agli ospiti delle docce alcune piccole attività: dal torneo di calcio balilla al cineforum, dalla fotografia alla terapeutica artistica fino al teatro. L’obiettivo era far passare loro il tempo in attesa del proprio turno e ricreare un clima di casa, anche per chi una casa non ce l’ha.

“Arredare l’attesa”, questo il nome dell’iniziativa, è oggi un’attività strutturata che comprende la terapeutica artistica dei Laboratori MigrArte, il cineforum, l’analisi di opere d’arte. Attraverso queste iniziative, le persone senza dimora si aprono più volentieri, ci raccontano la loro storia, riescono a far emergere i loro bisogni più profondi e spesso inespressi, permettendoci così di aiutarli al meglio.

Docce e guardaroba. Arredare l'attesa. Calcetto. Garofalo.
“Arredare l’attesa” con una partita a calcetto – Foto: Marco Garofalo

SOSTIENI LA CASA DELLA CARITÀ

La Casa della Carità è una vera famiglia per bambini, anziani, donne e uomini di ogni età, Paese e religione.

Dona speranza, cura, un aiuto concreto alle persone seguite dalla Fondazione.

Dona ora