Notizie

“Oltre cinquanta gradini”. Il diario di don Virginio Colmegna durante il lockdown diventa un e-book

In un testo de Il Saggiatore il racconto dei giorni sospesi dal 13 marzo al 3 maggio 2020, durante la pandemia da Covid-19

«Sul sito della Casa della carità di Milano don Virginio Colmegna sta scrivendo il diario prezioso di un tempo inimmaginabile. Ascoltabile anche in podcast, è una forma nuova di vicinanza alla gente di un protagonista della solidarietà ambrosiana che annuncia con tenerezza e semplicità il suo intento: vorrei comunicare con voi. Don Virginio, prete delle periferie, racconta dei suoi volontari e operatori impegnati nelle retrovie – dove si vincono le guerre – di questa tragedia e le difficoltà dei più deboli, dei senza casa che non hanno un luogo dove restare chiusi, delle famiglie di rom e rifugiati. Riflessioni ricche di umanità e spiritualità per chi non vuole affondare nel dolore e arrendersi all’angoscia del virus che decima gli anziani. […] Un diario che cerca di dare un senso a quesi giorni irreali e sospesi e diventa uno strumento utile per i resilienti».

Avvenire, 25 marzo 2020

Venerdì 13 marzo, tre giorni dopo l’entrata in vigore del Decreto che ha sancito il cosiddetto “lockdown”, vale a dire Paese chiuso e fermo ad eccezione dei servizi essenziali, don Virginio Colmegna ha voluto aprire un nuovo canale di comunicazione. Uno spazio web sul sito della Casa della carità da cui trasmettere i propri pensieri per accompagnare i giorni difficili di una pandemia che ci ha imposto il distanziamento sociale, ci ha fatto piangere morti, ci ha procurato angosce e paure.

Cinquantadue giorni

Uno spazio virtuale diventato appuntamento quotidiano, che ha attraversato significativamente anche il tempo di Pasqua, vissuto con uno stile di intimità e amicizia, dove la meditazione su quanto stava accadendo non ha mai smarrito la speranza per un futuro di cambiamento. Un diario terminato simbolicamente il 3 maggio, data dell’annunciato avvio della cosiddetta “Fase 2”, vale a dire dell’alleggerimento di alcune delle misure restrittive che hanno caratterizzato il “lockdown“.

Cinquantadue giorni di riflessioni, cosparse di citazioni, preghiere, poesie e che hanno come bussola le figure del cardinal Martini e la sua idea di “Eccedenza della carità” e di Papa Francesco con il suo richiamo alla “Conversione ecologica”. E mettendo sempre in primo piano i più fragili, poveri ed emarginati, e i più sofferenti come anziani e disabili.

Download gratuito

Oggi la raccolta di quei pensieri diventa un e-book, edito da Il Saggiatore, da titolo: “Oltre cinquanta gradini. Diario di un tempo sospeso: lo sguardo sui più deboli, le angosce di tutti, la speranza per un cambiamento d’epoca”.

Il formato Epub è compatibile con le applicazioni di lettura: Libri (iOS per Mac, iPad e iPhone), Google Play Libri (Android), Kobo, Leggo Ibs, Tolino.

Il formato Epub è compatibile con il dispositivo Kindle Amazon

Se vuoi puoi anche scaricare l’e-book come un semplice file Pdf

Foto: Scott Webb on Unsplash


Altri articoli suggeriti

Case della comunità, proviamoci in Lombardia

Rivedi l’incontro online “Case della comunità, proviamoci in Lombardia”, promosso dall’Associazione Prima la comunità….

“Regaliamoci futuro”. La Casa della Carità si ripensa

Il percorso di riprogettazione dell’azione sociale e degli spazi della Casa della Carità, che…

“Territorio e comunità: sanità e disagio sociale ai tempi del Covid”

Rivedi l’incontro “Territorio e comunità: sanità e disagio sociale ai tempi del Covid”, promosso…

SOSTIENI LA CASA DELLA CARITÀ

La Casa della Carità è una vera famiglia per bambini, anziani, donne e uomini di ogni età, Paese e religione.

Dona speranza, cura, un aiuto concreto alle persone seguite dalla Fondazione.

Dona ora