SOUQuaderni 24 – Novembre 2021

Protagonisti di questo numero di SOUQuaderni sono “gli scartati”.

«Certe parti dellumanità sembrano sacrificabili a vantaggio di una selezione che favorisce un settore umano degno di vivere senza limiti. In fondo, le persone non sono più sentite come un valore primario da rispettare e tutelare, specie se povere o disabili, se non servono ancora” – come i nascituri – o non servono più” – come gli anziani. Siamo diventati insensibili ad ogni forma di spreco»

È dal messaggio forte di Papa Francesco contenuto nell’enciclica “Fratelli tutti”, da cui è tratta questa citazione (¶18), che muove il numero 24 di SOUQuaderni, dedicato ai nostri fratelli e sorelle più fragili. 

Siano essi bambini e ragazzi, migranti, detenuti, persone con disabilità, essi sono spesso considerati persone di minor valore, meno importanti, persino “meno umani”.

In questo numero della sua rivista online, dunque, Il Centro Studi SOUQ si propone di indagare alcune questioni che riguardano questi “scartati”, i loro diritti, le domande di significato che il loro esserci pone a ogni cittadino di questo tempo. 

Grazie alle voci autorevoli di persone che conoscono da vicino questi mondi, si è voluta dare visibilità a chi altrimenti rimarrebbe invisibile. Perché il rischio che questa umanità possa smettere di interpellarci, rendendoci insensibili e indifferenti, è grande e concreto.

Attraverso questi testi, il Centro Studi SOUQ vuole stimolare la capacità di generare politiche giuste, che diano senso e valore alla solidarietà, che educhino alla fraternità e alla sororità, all’inclusione e alla bellezza, recuperando le dimensioni del dialogo, dell’incontro, della gentilezza, per tornare a essere comunità e contribuire alla costruzione di una società inclusiva e coesa a partire dagli ultimi e dai più fragili.

Costante, nei saggi raccolti in SOUQuaderni 24, è l’esortazione a modificare la prospettiva da cui si guarda all’altro, a ricercare un approccio che sottolinei la comune appartenenza a una stessa umanità, uguale nella dignità e nei diritti.

SOUQUADERNI

SOUQuaderni è la rivista scientifica del Centro studi SOUQ. Dal 2010, esce ogni sei mesi in formato digitale, ad aprile e novembre. L’archivio della rivista è disponibile qui.

Souquaderni 24 - Novembre 2021

Diritti delle persone con disabilità: dall’etichetta all’etica – di Benedetto Saraceno

Piccoli scarti. Bambini e ragazzi come residui del mondo – di Raffaele Mantegazza

Migranti e trattenuti nei CPR – di Francesco Maisto

Detenuti e diritti – di Patrizio Gonnella

Il senso delle pene – di Lucia Castellano

Interventi educativi in ambito penitenziario: (a)simmetrie tra dentro e fuori – di Roberto Bezzi

Notizie e incontri dal Centro Studi Souq

“Fratelli (quasi) tutti”: pubblicato l’annuario SOUQ 2021

Il numero 23 di SOUQuaderni è online

Acqua. 10 anni dal Referendum. Tre Capitoli sulla Mercificazione della Vita