Ciao Riccardo! | Casa della Carità
Notizie

Ciao Riccardo!

La Casa della Carità piange l’improvvisa scomparsa di Riccardo Villa, operatore del settore logistica.

Riccardo Villa, 65 anni, operatore del Settore logistica della Fondazione, è scomparso nella notte tra sabato 10 e domenica 11 aprile.

La notizia è arrivata domenica mattina sui telefonini di operatori e volontari della Casa della Carità e ha lasciato tutti increduli e commossi. Fino al giorno prima, infatti, Riccardo era al lavoro in via Brambilla; in molti l’avevano incontrato nei corridoi, in cortile o gli avevano fatto un cenno di saluto dalla scrivania.

A ricordarlo è Pietro Fiorito, responsabile del Settore Logistica, di cui Riccardo era uno stretto collaboratore: «Come un fulmine a cielo sereno, l’improvvisa dipartita di Riccardo ha lasciato tutti attoniti e increduli. Entrato in Casa della Carità come volontario, successivamente era stato inserito nello staff della logistica dove mi affiancava nelle ordinarie mansioni gestionali del settore, dove collaborava con grande dedizione».

Aggiunge ancora Pietro: «Una qualità emersa dal suo essere risiedeva nella profonda bontà d’animo e generosità. Doti, queste, oggi come oggi, abbastanza rare. È con vivo dispiacere e commozione che partecipo, unitamente ai miei collaboratori, al cordoglio e all’estremo saluto. Riposa in pace, Riccardo».


Altri articoli suggeriti

Case della comunità, proviamoci in Lombardia

Rivedi l’incontro online “Case della comunità, proviamoci in Lombardia”, promosso dall’Associazione Prima la comunità….

“Regaliamoci futuro”. La Casa della Carità si ripensa

Il percorso di riprogettazione dell’azione sociale e degli spazi della Casa della Carità, che…

“Territorio e comunità: sanità e disagio sociale ai tempi del Covid”

Rivedi l’incontro “Territorio e comunità: sanità e disagio sociale ai tempi del Covid”, promosso…

SOSTIENI LA CASA DELLA CARITÀ

La Casa della Carità è una vera famiglia per bambini, anziani, donne e uomini di ogni età, Paese e religione.

Dona speranza, cura, un aiuto concreto alle persone seguite dalla Fondazione.

Dona ora