Mese: Novembre 2020

La Casa della Carità diventa maggiorenne

Lunedì 23 novembre alle 10, in diretta sui canali Facebook e YouTube della Fondazione,…

La “Cultura del noi” è un percorso educativo di responsabilità e speranza

La libertà non coincide con individualismo, ma va coltivata dentro un patrimonio etico, culturale…

La Biblioteca del Confine a Bookcity Milano 2020, con Raccontami

Un incontro on line sull’azione di animazione culturale che, durante la pandemia, la nostra…

La Casa della carità diventa maggiorenne: ne parliamo con don Colmegna

Un’intervista con il nostro presidente, per tracciare un bilancio di questi 18 anni e…

PAPER 1 – Pandemia e salute. Una sintesi di cose lette in questi mesi – di Ambrogio Manenti

Non solo nulla sarà come prima, ma non torneremo mai alla normalità, bisognerà studiare…

PAPER 3 – La salute mentale è influenzata dai determinanti sociali? – di Manuela Silva

Introduzione I disturbi mentali, tra cui ansia, depressione, schizofrenia, e quelli dovuti all’abuso di…

PAPER 4 – Franco Basaglia. Ricordo personale di un grande che non ho mai incontrato – di Angelo Fioritti

Il 29 Agosto 1980 Franco Basaglia si spegneva nella sua casa di Venezia dopo…

Pratica in attesa di Teoria – Un intervento dalla casa circondariale di Bollate – Fernando Gomes da Silva

Durante il seminario “Parole perdute da ritrovare. Ambiente, lavoro, giustizia, cura” promosso dal Centro…

Editoriale – Camminare incontro al Tempo – di Benedetto Saraceno

La rivista SouqOn Line ed il relativo Annuario edito da Il Saggiatore entrano nel…

Escludere gli anziani è il fallimento delle politiche sanitarie

Una società che seleziona è una società che produce scarti. È il prevalere della…

La Casa della Carità aderisce a ResQ – People Saving People

Don Colmegna: “Non possiamo dimenticare le decine e decine di persone che continuano a…

SOSTIENI LA CASA DELLA CARITÀ

La Casa della Carità è una vera famiglia per bambini, anziani, donne e uomini di ogni età, Paese e religione.

Dona speranza, cura, un aiuto concreto alle persone seguite dalla Fondazione.

Dona ora