Notizie

Preghiera per la pace in Ucraina, aderisce anche la Casa

Anche la Casa della Carità aderisce alla giornata di preghiera per la pace in Ucraina, proposta da Papa Francesco per mercoledì 26 gennaio

La Casa della Carità aderisce alla giornata di preghiera per la pace in Ucraina, proposta da Papa Francesco per mercoledì 26 gennaio.

Al termine dell’Angelus di domenica 23, il pontefice ha detto di seguire con «preoccupazione l’aumento delle tensioni che minacciano di infliggere un nuovo colpo alla pace in Ucraina e mettono in discussione la sicurezza nel continente europeo, con ripercussioni ancora più vaste».

Per questo ha lanciato un appello «a tutte le persone di buona volontà, perché elevino preghiere a Dio onnipotente, affinché ogni azione e iniziativa politica sia al servizio della fratellanza umana, più che di interessi di parte».

Anche la Diocesi di Milano ha invitato le parrocchie e le realtà ecclesiali ad aderire all’appello di Papa Francesco. 

Ispirati anche dal messaggio dell’enciclica di Papa Francesco “Fratelli tutti”, la Casa della Carità ha scelto di partecipare a questo momento di riflessione, aderendo alla proposta di preghiera della Diocesi, invitando anche a un momento di raccoglimento personale.

[L’immagine di apertura e dell’Ansa]


Altri articoli suggeriti

Un corso sull’umorismo con Jacopo Cirillo

“Che cosa c’è da ridere. Teorie e tecniche della comicità”, un corso sull’umorismo con…

Uscire dal sistema di guerra: la pace come metodo. Rivedi l’incontro

Rivedi l’incontro “Uscire dal sistema di guerra: la pace come metodo”, un dialogo tra don…

Pace: un bene da custodire con cura, rivedi l’incontro

“Pace: un bene da custodire con cura”. Rivedi il dialogo tra don Virginio Colmegna…

SOSTIENI LA CASA DELLA CARITÀ

La Casa della Carità è una vera famiglia per bambini, anziani, donne e uomini di ogni età, Paese e religione.

Dona speranza, cura, un aiuto concreto alle persone seguite dalla Fondazione.

Dona ora
Dona ora